SubbuteoLand Challenger 150

MINIATURA per il sito _LOGO_csfirenze_4

Reggio Emilia, 14 novembre 2021Nella splendida cornice di quel capolavoro chiamato SubbuteoLand si è svolto il Challenger 150 di Reggio Emilia valevole come Interregionale della zona centro nord. Cinque i gigliati in campo e per alcuni di loro un ritorno sui campi verdi dopo quasi due anni di stop causa pandemia. E cosa di meglio se non iniziare di nuovo in una delle location più spettacolari della storia del Subbuteo?
Veniamo alla cronaca.

Continua a leggere

Pini è il nuovo Campione Fiorentino

MINIATURA per il sito _LOGO_csfirenze_4

Calenzano, 22 giugno 2021 – Dopo 3 anni il fiorentino ha un nuovo padrone e risponde al nome di Luca Pini. Mi pare superfluo dire che questo campionato gigliato aveva tanti significati di cui probabilmente quello sportivo nn era il più importante. Iniziato a settembre 2019 lo abbiamo finto ieri sera 22 giugno 2021!
Detto questo sappiamo bene che dopo le risate, le birre e gli sfotto’ quando gli 11 pupazzetti sono in campo nessuno vuol perdere e le sfide si fanno roventi. E così è stato anche ieri sera, partite tirate e gol spettacolari dove alla fine i dettagli hanno fatto la differenza come i 18 piazzati fra Visani e Bonciani o la remuntada di Pini sotto 2 a 0 con Barducci.

Continua a leggere

La Fiorentina 1994/1995 è Campione del Mondo

MINIATURA per il sito _LOGO_csfirenze_4

Firenze, 20 aprile 2020 – “Garrisca al vento il labaro viola …. “, e ha garrito alla grande! E’ la Fiorentina versione 1994/1995 del mitico Tibe ad aggiudicarsi la 1^ Coppa Mondiale del CS Firenze. Ben 39 squadre al via di una delle più prestigiose coppe in ambito calcistico con alla loro guida 14 dei più forti selezionatori. Il tabellone inizia con un turno di barrage per allineare le squadre alla griglia dei sedicesimi e solo un match finisce con il fatidico 6 a 6 risultato per il quale entra in gioco la “Samuele’s rule”.
Continua a leggere

1^ Coppa Mondiale CS Firenze

MINIATURA per il sito _LOGO_csfirenze_4

Firenze, 18 aprile 2020 –In tempi particolari come quello che stiamo vivendo succedono cose che altrimenti non avremmo mai visto. Succede che quattordici magnati del globo terracqueo, avvalendosi delle ultime scoperte scientifiche in materia di domotica e cyberweb, fanno rivivere un panorama calcistico tanto paradossale quanto meraviglioso.
Ma andiamo a rendere omaggio a questi Signori che, grazie ai loro imperi economici, hanno realizzato tutto questo. Continua a leggere

Il Re di Coppe

MINIATURA per il sito _LOGO_csfirenze_4

Firenze, 10 febbraio 2020 – Si è disputata la 4^ edizione della Coppa Fiorentina con la consueta formula stile final eight. Dopo 3 anni di dominio da parte della Tigre di Monte Morello questa volta a vincere la Coppa è Capitan Bonciani che, dopo aver sofferto nei quarti contro un arcigno Becucci, passeggia in semifinale contro Visani (6-2) e in finale contro l’astro nascente Barducci (4-1). Cammino imperioso che premia giustamente il più forte del momento.

Continua a leggere

Tra Pisa e Parigi …

MINIATURA per il sito _LOGO_csfirenze_4

Firenze, 2 febbraio 2020 –Fine settima pieno di impegni per il Club Subbuteo Firenze. Nella giornata di sabato il nostro Stefano Barducci è addirittura impegnato in quel di Parigi nel Grand Prix di Francia; non riesce a superare il girone ma non molla un centimetro, perdendo di misura con il vincitore di giornata il belga Dheur (2-3) e centrando due ottime prestazioni nelle altre partite. Bravissimo Bardu!
La domenica invece c’è il Regionale di Pisa dove il capoclassifica Alessandro Neri esci a sorpresa nei quarti battuto da un Casanova in splendida forma! Grande soddisfazione invece per il nostro “Prof” Francesco Gori che vince il Cadetti battendo 2 a 1 al sudden death il pisano Gabbani, grande GORO!
FORZA FIRENZE, SEMPRE!

Continua a leggere

Altra semifinale per i gigliati

ASD-Firenze-AvatarMestre, 25 gennaio 2020 – Ottima prova all’International Open di Mestre per i colori viola che dopo la semifinale di Ferrara ne strappano un’altra in terra veneziana. Nel girone si inizia con la vittoria perentoria sulla Triestina con un secco 4-0 bissando poi con Cremona (2-0). Lo scontro titanico conytro la Stella Artois Milano ci vede uscire sconfitti (0-3) ma a testa altissima non mollando mai su nessuno dei quattro campi. Passiamo come secondi e nei quarti ci attende un match durissimo contro quella Trento che vanta nei ranghi giocatori di livello davvero alto.
Continua a leggere

Semifinale estense

ASD-Firenze-AvatarFerrara, 11 gennaio 2020 – Primo torneo della nuova decade per il Club Subbuteo Firenze e primo risultato importante per i gigliati che in quel di Ferrara centrano una prestigiosa semifinale in un Open Fisct. Complice la defezione della Stella Artois Milano nel girone la strada per i viola si spiana, bravi comunque a sigillare le partite contro Aosta e Spal Ferrara. Primo posto nel girone e si vola diretti in semifinale dove ad aspettarci ci sono i padroni di casa con la loro prima squadra. Match combattuto ed equilibrato che però al triplice fischio vede prevalere gli estensi con il risultato di 2-1 grazie alle vittorie di Balboni e Gargiulo. Nell’altra semifinale Trento viene battuta da Ascoli che alla fine si aggiudica il torneo.
Torniamo con un bel torneo in bacheca, un salame, una bottiglia di vino e tanti punti per il ranking nazionale che non fanno mai male.
Negli individuali della domenica Casati e Gori si fermano al barrage del challenge.
FORZA FIRENZE,SEMPRE!

WhatsApp Image 2020-01-13 at 09.43.18

Pistoia viola!

ASD-Firenze-AvatarPistoia, 14 dicembre 2019 – Il torneo Elite di Pistoia si colora di viola grazie a due alfieri targati Club Subbuteo Firenze. L’accoppiata gigliata Alessandro Neri / Luca Pini decide di non fermarsi davanti a niente e nessuno arrivando a giocarsi una finale tanto meritata quanto sudata. Lo scontro fratricida vede uscire vincente Alessandro Neri che mette in cassaforte un gol nel primo tempo e difende il risultato fino alla fine.
La nota di rilievo è il cammino fatto dai due viola che passano gironi difficili e anche nei quarti e semifinali non si fermano.
Un buon torneo per i colori di Firenze che non solo ci permette di finire l’anno in bellezza ma anche di vedere fare un grande balzo in avanti nel ranking nazionale ai due gigliati.

Forza Firenze, sempre!

La nostra rivoluzione

ASD-Firenze-AvatarFirenze, 13 novembre 2019 – Essere un giocatore di Subbuteo è un atto di ribellione. È una rivoluzione filosofica, un atto di coraggio.
È il salmone che risale la corrente, contro tutto e tutti.
Essere un giocatore di Subbuteo è un elogio alla lentezza mentre tutto scorre a velocità vertiginosa. È un grido, forte, pieno di passione che squarcia il rumore di fondo delle tastiere e dei joypad. È un atto ostinato e contrario al flusso di scelte commerciali divisive, esclusive e solitarie.
Essere un giocatore di Subbuteo significa condivisione, contatto, fisicità. Noi non giochiamo guardando uno schermo e lanciando emozioni in rete, noi ci guardiamo negli occhi, ci stringiamo le mani. Le stesse mani che un attimo prima hanno dato vita a gesti sensazionali, facendo traballare le leggi della fisica grazie a pezzetti di plastica resi vivi dalla maestria del fare.
La nostra è una ribellione perché quando perdiamo non spengiamo un interruttore o clicchiamo su un disonestissimo tasto con la scritta riavvia. Quando perdiamo, a noi, ci girano i coglioni!… e non la puoi rigiocare quella partita. Hai perso e basta ma hai la grande possibilità di abbracciare il tuo avversario, di guardare i suoi occhi che ti ringraziano per avergli dato quella possibilità.
Siamo portatori sani di una rivoluzione filosofica perché arriviamo quasi a voler bene a quelle miniature, che hai coccolato come si fa con una cosa cara e con le quali a volte parli, ci scambi un paio di battute come si faceva da ragazzi nello spogliatoio della squadra del quartiere.
A noi non interessano le partite delle consolle che durano sei minuti enfatizzando alla massima potenza il ritmo del nostro quotidiano. Noi ci prendiamo il Tempo. Con gesti ripetitivi, probabilmente inutili ma che danno dignità. Danno peso alla leggerezza del fare. Il lento lucidare è un mantra insostituibile, è lo spazio in cui il tempo si dilata e ti da modo di concentrarti. E lo farai sempre, a prescindere.
Noi siamo i salmoni che, per l’ennesima volta, tra qualche ora risaliranno la corrente che porta a San Benedetto del Tronto. E ci riconosceremo.
Buon gioco.

P6011119