Ad un gol dal torneo di casa!

ASD-Firenze-AvatarFirenze, 8 febbraio 2015 – Sabato 6 e domenica 7 si è svolto il tradizionale torneo Città di Firenze giunto quest’anno alla 33^ edizione.

Il sabato erano 14 squadre al via divise in quattro gironi; fin dalla prima mattina diverse sorprese. Alla fine Pisa, Firenze e i ragazzi di Ponticino mantengono le loro teste di serie mentre Grosseto, in formazione rimaneggiata ma pure sempre molto competitiva, abdica in favore dei ragazzi terribili del TFC Fiorenza che si prendono la testa di serie n°2!
Tabellone dei quarti che viene così un po’ rivoluzionato anche perchè sia Modena che Treviso rimangono impantanate nei gironi eliminatori a favore rispettivamente delle seconde squadre di Ponticino e Firenze. Nei quarti di finale Pisa batte per l’appunto Papata “B”, Firenze batte Versilia, Firenze 2 nel derby con TFC Fiorenza passa all’ultimo secondo mentre i ragazzi di Grosseto portano al sudden death il team di Nicchi per poi punirlo con un euro gol di Giannarelli al sudden death. Semifinali Pisa-Grosseto e ancora un derby gigliato Firenze-Firenze 2, nessuna sorpresa però e la finale sarà Pisa-Firenze.

Bertelli-Robertiello, Manganello Mauro-Bonciani, Manganello Andrea-Toni e Schamous-Pini; si cominica e l’alieno Bertelli inizia a martellare Robertiello, poco dopo passa in vantaggio anche Mauro Manganello e siamo 2-0. Passa il tempo Bertelli cerca di mettere al sicuro la differenza reti (risulterà decisiva) mentre sugli altri tre campi si lotta palla su palla; nella seconda metà del primo tempo un uno due Toni-Bonciani porta la partita in perfetta parità e così si va’ al riposo. Cattani al posto di Pini e si riparte, succede poco fino a metà ripresa quando Andrea Manganello pareggia e riporta Pisa avanti 1-0 ma non è finita perchè il “kobra” Cattani morde Schamous e sembra portare l’inerzia del match a favore dei Toscani ma la gestione della palla dei due Manganello è perfetta e non c’è più niente da fare Bonciani smette di difendere per dare un tiro e sperare in un eventuale ripartenza dell’ultimo secondo ma Mauro Manganello non sbaglia e mette la parola fine ad un match davvero molto emozionante; vincono come da pronostico i Black & Blue Pisa ma i viola sono stati degni avversari.
Anche nella finale Cadetti molte emozioni fra Livorno e Modena la spuntano i labronici per un gol in più dopo il 2-2 al fischio finale.
La domenica 61 atleti al via nell’open poche sorprese nei gironi ad eccezione del gruppo 6 dove Visani prende la testa di serie di Gargiulo dopo un infinito numero di piazzati che ha visto protagonisti i due insieme a Della Monaca finiti tutti appaiati in testa alla classifica; anche Petrini perde la testa di serie in favore di Cattani (il gigliato sarà l’unico a batterlo nei 30 minuti).
Agli ottavi si perdono per strada le prime teste di serie, Torano Pasquale con Neri 0-1, Silveri con Petrini e Bernardi con Nicchi entrambe ai piazzati; nei quarti 4 partite spettacolari e tiratissime su cui spicca il rocambolesco 4 a 3 di Dotto su Nicchi al sudden death. Semifinali Torano-Colpani (derby Leonessa) e Dotto-Petrini; nella prima la spunta due a uno Francesco Torano nella seconda un due a zero all’inglese per il maremmano.
Finale molto tattica con Torano che passa in vantaggio e sembra in controllo ma Petrini mai domo pareggia e sembra spostare l’inerzia dalla sua,si gioca palla su palla ma il risultato non cambia fino ai piazzati dove se ne tirano solo tre Torano è un cecchino infallibile mentre Maurone sembra un po’ scarico e lascia così il passo verso il 33^ Città di Firenze al giocatore del Leonessa Brescia.
Nel cadetti open vince Ciraolo Gaetano 4 a 3 su Robertiello anche qui ai piazzati, nel Challenge vittoria del bolognese Evangelisti sul labronico Giudice Michele, nel cadetti Challenge Nico Lucchesi del Foligno CT supera 1 a 0 Cicognai dei Subbuteisti Modena.

Fotogallery

CittaFirenze 2016

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Subbuteo. Contrassegna il permalink.