Grande successo al 31^ “Città di Firenze”

locandina Torneo FirenzeFirenze, 14 e 15 settembre 2013 – Davvero un grandissimo successo il 31^ Torneo “Città di Firenze – 3^ Extreme Works Florentia Cup, che ha visto ai nastri di partenza ben 15 squadre, 69 giocatori categoria Open e tre giovani under 15.
Un fine settimana sereno nel segno del divertimento e della sportività dove non sono mancate piacevoli sorprese e conferme.  Firenze, in grande spolvero, per l’occasione schiera addirittura 3 squadre al sabato e 12 giocatori la domenica ma la prima conferma arriva dai grifoni umbri di Perugia che con un torneo esaltante mettono il primo importante mattone della stagione. Nonostante le partenze di alcune colonne portanti (Nastasi e Intra su tutti) la squadra del “veterano” Stefano De Francesco mette in riga tutti e conferma che anche quest’anno chi vorrà vincere dovrà fare i conti con la corazzata bianco rossa.
La prima squadra gigliata  si difende alla grande andando anche oltre alle aspettative. Il girone non è certo una passeggiata con i cugini pisani che arrivano sulla riva dell’Arno con uno squadrone (i fratelli Pochesci, il neo acquisto Feletti, l’astro nascente Tamburri e in attesa dell’arrivo del “mago” Daniele Bertelli), Sassari oramai mitica e assidua presenza al nostro torneo e la seconda squadra dei cinghialotti maremmani che tanto seconda poi non è, visti i nomi del quintetto. Il nostro torneo inizia proprio da loro; partita tiratissima che ci vede sotto alla fine del primo tempo. Giudice senior regola uno spento Toni e anche sugli altri campi Firenze non decolla. Nel secondo tempo cambia musica con Pini che regola 3-1 Salvadori, il Boncia fa suo il match con Schamous e Robertiello ferma Bartalucci sull’1-1. Bella reazione e andiamo al miracolo; ci aspetta Pisa che nel primo turno ha regolato gli amici sardi con un perentorio 4-0. Il capitano cambia le carte in tavola e a sorpresa si chiama fuori. Faraoni va sul top player pisano Daniele Pochesci mentre il fratello, Luigi, viene preso da Pini. Robertiello-Feletti e Toni sul giovane Tamburri chiudono gli accoppiamenti. Robertiello e Pini fanno l’impresa; il primo battendo il fortissimo felsineo arrivato quest’anno sotto la torre pendente e il secondo vincendo 2-1 contro il calvo Pochesci dopo essere andato sotto nel primo tempo. Toni porta il terzo punto su Tamburri mentre Faraoni deve cedere contro il mostro pisano solo nei minuti finale del match. Non c’è male direi!

Arrivaimo sul campo contro Sassari matematicamente primi e duriamo un po’ di fatica ad entrare nel match. Ma alla fine arriva la terza vittoria su tre. Toni strapazza Pintore (3-0), Pini con molta fatica su Dore (2-1) come Bonciani su Moro (2-1) e Faraoni che cede per 1-0 contro Migliavacca. Tre a uno e girone in saccoccia.

I quarti di finale ci vedono assegnare una delle favorite del torneo, quel Grosseto dei miracoli che con gli acquisti di Efrem Intra e Enrico Giannarelli è diventata davvero un superpotenza. Ma non sfiguriamo neanchè in questa occasione! Perdiamo si, ma solo per differenza reti. Toni e Pini in contenimento su Stellato e Giannarelli (o-o) mentre Bonciani fa l’ennesimo capolavoro battendo Petrini per 1-0. Faraoni prova l’impresa contro l’alieno Intra; ma prima lui e poi, nel secondo tempo Robertiello, non fermano la furia grossetana che vince con un 4-1 che qualifica i maremmani alla semifinale.

Per noi rimane un grandissimo torneo e la conferma che quanto fatto fino ad adesso inizia a dare i suoi risultati. Mettere dietro i Black and Blue e far tremare le gambe ai grossetani non succede spesso e a chiunque.

Gli altri quarti vedono Perugia avere la meglio su Rieti per 3-1, Mestre a valanga su Castiglione del Lago e Pisa di misura sulla Salernitana grazie alla vittoria di Feletti su Santanicchia.

In semifinale i cugini pisani non ce la fanno contro i grifoni che, con le vittorie dei veteran Belloni e De Francesco, vincono per 2-0. Mestre cede alla macchina grossetana, che con un perentorio 3-0 schizza in finale.

Finale bellissima, tiratissima, degna di questo splendido Torneo. Finisce 1-1 con Belloni e Petrini che impattano (1-1), come Mettiangeli e Stellato, Intra batte Lauretti 1-0 ma è la vecchia volpe De Francesco a mettere la ciliegina buona sulla torta: uno- due a Giannarelli e Trofeo in tasca ai grifoni !

Firenze 2 e Firenze 3 non passano i gironi effettivamente popolati da corazzate al di fuori della nostra portata. Grosseto 2 sarà poi la mattatrice dei viola nel Torneo Future regolando Firenze 3 ai quarti e poi  Firenze 2 in semifinale e alla fine si aggiudica anche il Torneo.

La domenica è stata caratterizzata dagli Open e Under 15 individuali. Negli Open 69 giocatori si sono dati battaglia in 23 gironi. Per i gigliati non tanta strada se si esclude la buona prova di Robertiello e Cattani che vengono eleiminati agli ottavi di finale rispettivamente da Stellato e Manganello senior.

La finale se l’aggiudica  il pisano Mauro Manganello che ha la meglio su uno degli astri nascenti del calcio da tavolo mondiale, quel Luca Colangelo che di tante meraviglie ci ha deliziato.

Il Future se lo aggiudica uno dei giocatori più corretti del circuito e perciò è stato con grande soddisfazione che abbiamo consegnato il premio al veneziano Bernardi vincitore della finale per 1-0 su Marzocchi.

Negli Under 15 il figlio d’arte De Angelis si aggiudica il Trofeo.

Il 31^ Torneo “Città di Firenze” ai raggi X

Albo d’Oro Torneo di Firenze

Giannarelli conquista Firenze

9 settembre 2012 – Bella giornata calcio tavolistica quella che ha caratterizzato il Satellite FISCT 2^ edizione della Extreme Works Cup in riva all’Arno. Dodici gironi che hanno visto 48 giocatori affrontarsi a viso aperto, giovani leve a confronto con mostri del panno verde e tutti che hanno contribuito affinchè la giornata trascorresse in maniera davvero sportiva e piacevole.
La fase eliminatoria a giorni non presenta eccessive sorprese e i pronostici della vigilia vengono più o meno rispettati; il barrage invece mette in gioco le prime difficoltà anche per i big e tutte le partite saranno all’insegna dell’equilibrio segno evidente della livellazione che sta subendo il calcio da tavolo specialmente in competizioni come un satellite. Ottavi di finale anche questi all’insegna dell’equilibrio con una scossa data dal papatino Neri che si prende il lusso di eliminare il grossetano Mauro Petrini con un perentorio 3-1. Scontro tutto spezzino tra Pecchioli e Giannarelli con quest’ultimo che accede ai quarti di misura. Vanelli, Torano, Gargiulo, Manganello, Anderlini e l’ascolano Ciabattoni non disattendono le attese.

Ai quarti di finale l’outsider Neri non ce fa con Torano che fa prevalere tecnica ed esperienza mentre le altre tre partita Continua a leggere

Disastro viola!

Chianciano, 21-22 aprile 2012 – Non sono bastati neanchè i “big three”  a rimettere in carreggiata Firenze. Il trio delle meraviglie Toni-Colella-Vanelli supportati dagli storici viola Cattani-Bonciani-Pini non hanno fatto il miracolo. Ma di questo non si trattava. Non era il miracolo che si chiedeva a Firenze,  ma un cambio di direzione che permettesse a questa squadra di tornare in categoria superiore. Adesso s’impone l’ennesima riflessione, le analisi su cosa non ha funzionato spopoleranno su questi schermi per qualche settimana. Poi l’ennesima ripartenza. Come? Con chi? Ancora non lo sappiamo, l’unica cosa certa è che la prossima stagione sarà la più dura, la più difficile, perchè il parco avversari sarà ancora più competitivo di quest’anno. E noi saremo sempre al solito posto, con la solita passione di sempre e un impegno che non smette mai di crescere, con il sogno che quell’abbraccio liberatorio arrivi finalmente anche per noi.

La classifica finale

A Modena ci ferma Lugo …

Carpi, 25/02/2012 –  Uscita in clima primaverile per i gigliati in quel di Carpi per l’Open FISCT di Modena. Formula interessante quella pensata dai ragazzi giallo blu, che non prevede eliminazioni nel girone e quindi permette a tutte le squadre iscritte di giocare e divertirsi. Il girone ci vede contrapporci con i padroni di casa di Modena, i terribili ragazzini del Pierce e la solidissima Genova. Usciamo sconfitti contro Modena per 2-1, risultato non certo esaltante e che bagna le polveri dell’entusiasmo. Ma una sferzata di orgoglio ci da l’energia per regolare il Pierce anche se poi i genovesi capitanati dal fortissimo Spagnolo ci battono di misura. Dopo il girone ci aspettano gli amici di Lugo con i quali lottiamo con il coltello tra i denti ma usciamo sconfitti su due campi fermando qui la nostra corsa nel torneo.

Nell’individuale della domenica buonissima la prova del nostro Alberto Vanelli che riesce a passare il turno in un girone di ferro con il duo Petrini-Dalia (rispettivamente 1-2 e 1-0), elimina il genovese Midoro 3-2 ai piazzati (1-1 dopo i tempi regolamentari) nel barrage e agli ottavi Ifrigerio del C.T. Torino (1-0). Ai quarti trova l’estense Volpi; partita tiratissima fino alla fine quando il ferrarese tira fuori dal cilindro un rigore di discutibile valore etico che costringe il viola ad uscire dal torneo. Comunque grande prova. Bravo Alberto!

Insomma, alcuni aspetti positivi ci sono stati tanti altri da rivedere soprattutto nella gestione dei campi durante le partite a squadra. Ma il tempo non ci manca nè tantomeno la voglia di migliorarci sempre di più.
FORZA FIRENZE ……. SEMPRE!!!

L’Open FISCT Modena 2012 nei dettagli

Pistoia va a Stellato. Pini ancora in semifinale.

Pistoia, 13/11/2011 – Quinta tappa del Circuito Regionale Toscana questa volta di scena a Pistoia alla Polisportiva Cral Breda. Ancora una volta i due pisani, Stellato e Petrini, in finale e il gigliato Pini a provare a rompere le uova nel paniere. Se a Lucca era stato Petrini a fermarlo ai piazzati, questa volta il fiorentino viene fermato di misura da Stellato. 1-0 e ancora una volta sfugge la finale per un viola. Nutrita la compagine viola al seguito che oltre al citato semifinalista vedeva ai nastri di partenza anche Vanelli, Masini, Cherici e l’esordiente Riccioni. Partiamo proprio da quest’ultimo: buonissimo esordio per Giammarco che non passa il girone ma fa vedere i sorci verdi a giocatori davvero molto più esperti di lui. Le due sconfitte patite sono tutte di strettissima misura: 1-0 con Pako Sepe, 2-1 con Max Goldoni   mentre con il pistoiese mArini passa in vantaggio sul 2-1 per poi concedere la rete del pareggio. Bravo davvero il nostro Giammarco che poi nel Continua a leggere

Pini in semifinale a Lucca

Lucca, 16 ottobre 2011 – Buona prestazione del gigliato Luca Pini nella 4^ tappa del Circuito Regionale Toscano che arriva alla semifinale con 15 gol fatti e 0 subiti. L’avversario però è di quelli monumentali, un certo Mauro Petrini da Grosseto,  anch’esso alla semifinale con la propria rete inviolata. La partita finisce con un prevedibile 0-0 come il successivo sudden death. Piazzati: bestia nera del fiorentino e Petrini che vola in finale dove batterà, anche qui ai piazzati, il compagno di squadra Stellato.

Bomber Masini soffre nel girone con il pisano Schamous e il pistoiese Marini ma la vittoria su quest’ultimo lo proietta da secondo al barrage.  Come Alberto “Pel di Carota” Vanelli che dopo la sconfitta di misura subita dal papatino Bonamici arriva anch’esso secondo e va al barrage regolando nel girone il compagno di squadra Cherici e il bravissimo lucchese Giudice.
Continua a leggere

Una conferma al Super9 di Castiglione

24/09/2011 Castiglione del Lago – Davvero un bel torneo quello disputato in terra umbra, al primo appuntamento con un prestigioso Super9 e che ci vedeva inseriti in un girone di ferro. Partiamo da sotto il Cupolone con una formazione risicatissima che vede il Capitano “Bomber” Masini, Ema Cattani, Pini e l’esordiente Matteo Cherici. Dicevamo del girone: Perugia e Chieti sono le due pretendenti, mentre la seconda formazione dei padroni di casa di Castiglione sembra essere relegata al ruolo di materasso. I pronostici vengono rispettati ma la sorpresa arriva proprio da noi. Dopo la secca quanto preventivabile sconfitta con i mostri perugini, regoliamo Castiglione e ci giochiamo tutto con i gialli del Brasilia Chieti. Si sfiora l’impresa: Cattani annichilisce Capelli 4-2, Pini regola Di Pierro 1-0, mentre Cherici viene sconfitto dal fortissimo Fedele. Tutto si gioca sul campo del Bomber Masa che riesce a tenere inchiodato sull’1-1 il forte giocatore sardo Ogno che solo a 30 secondi dalla fine infila il gigliato condannandoci al terzo posto per differenza reti. Grande la soddisfazione comunque, reazione positiva e  andiamo ad affrontare il consolazione con un solo obiettivo: portare a casa la Coppa. E così facciamo. Non ce n’è per nessuno; cadono uno dopo l’altro Reggio Calabria, La Spezia e in finale Castiglione del Lago A.

Bene così … chi inizia bene è a metà dell’opera e questa stagione è iniziata sotto una buona stella. Tante le indicazioni positive ad iniziare dal nostro esordiente Cherici che si sta dimostrando giocatore solido, serio e con la giusta voglia di imparare. Arriverà lontano.
E adesso ci aspetta Lugo di Romagna dove saremo chiamati a confermarci. FORZA FIRENZE!

Il Super 9 di Castiglione nei dettagli

La nostra stagione … Clicca QUI

Grande successo al Calcio Expo 2011

Davvero uno spettacolo! Grandissimo successo di pubblico al Calcio Expo 2011 alla Fortezza da Basso dove lo stand del Club Subbuteo Firenze è stato letteralmente preso di assalto: bambini di tutte le età, giornalisti, quarantenni dal passato subbuteistico, ex giocatori professionisti e semplici curtiosi hanno reso la quattro giorni fiorentina uno degli impegni più graditi per il nostro club. Ben quattro i tornei organizzati dal nostro Club con il patrocinio della testata giornalistico sportiva QS – La Nazione nelle giornate di giovedì e venerdì. Quattro tornei con iscrizione aperta, che hanno visto confrontarsi sui tavoli verdi molti giocatori ai quali oltre la targa per i vincitori è andata la soddisfazione di provare l’emozione del “calcio apunta di dito”.
Il clou sabato e domenica con l’Open Fisct a squadre ed individuale che hanno fatto registrare buoni numeri e la soddisfazione di giocare finalmente con una cornice di pubblico sicuramente emozionante.
Buona la prova nella giornata di sabato delle due squadre viola. Firenze A, composta da Cattani – Colella – Faraoni – Pini, si ferma ai quarti di finale contro i fortissimi ascolani mentre la seconda squadra, composta da Toni – Bonciani – Masini – Cherici – Riccioni, viene fermata sempre ai quarti dai Tigers Bologna. L’Open verrà vinto dai Black and Blue Pisa dei neo acquisti Petrini-Stellato che in finale battono le Fiamme Azzurre per 3-1.
La giornata di domenica è stata caratterizzata dall’Open Individuale. Masini e Cherici si fermano nel girone ma da sottolineare la grande prestazione del nuovissimo acquisto viola Matteo Cherici che nella due giorni non sfigura affatto. Nell’Open a squadre riesce a fermare il felsineo Lepore sullo 0-0 e poi compie un autentico miracolo nell’individuale dove, in un girone di ferro, ferma Nicchi ancora sullo 0-0. Se il buongiorno si vede dal mattino …….
Vanelli, Faraoni e Pini vincono i rispettivi gironi mentre Bonciani arriva secondo alle spalle del castiglionese Nappini. Faraoni e Bonciani si arrendono però al barrage. Il primo crolla golden gol con Porro mentre lo scontro Continua a leggere

Peluso è il nuovo campione Fiorentino!

Firenze, 6 giugno 2011 – Finisce con la vittoria di Fabio Peluso il campionato Fiorentino 2010/11, successo meritato in finale per 2-1 contro il bolognese Andrea Ginoli ma soprattutto giusto visto che il gigliato aveva stravinto la regular season.
Le wild card segnano le vittorie di Faraoni su Bonciani (1-0) e di Ginoli su Pini (2-1). Le semifinali vedono il pareggio per 2-2 tra Peluso e Faraoni con il primo che passa alla finale in virtù dei due risultati utili su tre. La seconda semifinale viene vinta dal felsineo con un secco e perentorio 3-0 su Pecchioli.
La Coppa però viene alzata da Fabio Peluso giusto vincitore di un torneo che lo ha sempre visto protagonista.

Adesso per il Club Subbuteo Firenze inizia un lungo periodo di ricostruzione agonistica, organizzativa e strutturale con il primo grandissimo impegno da onorare che arriverà a settembre con  la manifestazione nazionale di Calcio Expo alla Fortezza da Basso dal 8 all’11.

Il Torneo Fiorentino 2011 nei dettagli

Finita la regular season del “Fiorentino”

Con l’ottava tappa è terminata ieri sera la regular season del Torneo Fiorentino che ha visto qualificarsi per le Final Six Peluso Fabio, Pecchioli Alessandro, Pini Luca, Bonciani Marco, Ginoli Andrea e Faraoni Simone. La fase finale verrà disputata lunedì prossimo, 30 maggio, serata in cui il campione uscente Faraoni sarà chiamato alla difficile impresa della conferma.

La classifica Finale della Regular Season “Fiorentino 2011”